giovedì 1 dicembre 2016

Adesso


C’è un momento in cui si è come a mezz’aria, (avete già visto la copertina dell’ultimo libro di Chiara Gamberale?) sospesi tra”l’infanzia e il troppo tardi” , tra il passato e il futuro, quel momento è “Adesso” ed è lungo quanto un romanzo,

giovedì 24 novembre 2016

Le ricette nei libri





Accade spesso che gli scrittori non solo descrivano i luoghi nei quali ambientano i propri racconti ma descrivano in modo più o meno dettagliato i cibi di cui i protagonisti si nutrono o che vorrebbero poter assaggiare, cibi che hanno un significato importante per lo sviluppo di una storia o che sono rappresentativi di un’epoca.

giovedì 17 novembre 2016

È più importante essere felici che vestite bene




Ebbene sì, ve lo confesso, prima di vederla nello spot della nuova Citroën DS 3, non sapevo chi fosse. Di chi sto parlando? Avete presente quella signora “agé”, quella con i capelli candidi, corti, il rossetto rosso, grossi occhiali tondi e tanti gioielli etnici supercolorati?

lunedì 14 novembre 2016

Ballerine per tutte le stagioni



È vero che soprattutto in un’epoca come questa certi preconcetti non esistono più, che le scarpe con il tacco non sono più formali di altre e che non devono essere necessariamente indossate solo in orario serale.

giovedì 10 novembre 2016

Contro la caccia e il mangiar carne: Tolstoj uno dei primi vegetariani


Sapevate che il grande scrittore russo, quello di “Anna Karenina” e di “Guerra e Pace” per intenderci, fu uno dei primi intellettuali a parlare di vegetarianesimo? Ex-cacciatore, vegetariano negli ultimi venticinque della propria vita, scrisse alcuni saggi “Contro la caccia e il mangiar carne”.

lunedì 7 novembre 2016

Il tè è sempre la soluzione



Non c’è niente che una buona tazza di tè – possibilmente rosso – e una ciambella – meglio se stracolma di zucchero – non possano risolvere. Non ci credete? La soluzione è in un romanzo, o meglio in un’intera serie di romanzi perché è di una intera serie di romanzi che vi voglio parlare oggi, non di uno solo, vi parlerò della mia serie preferita. D’altronde come potrei non farlo?

venerdì 4 novembre 2016

Fotografare il cibo lo rende migliore?



A quanti è capitato di pubblicare le fotografie del cibo – o di vedere altri che lo fanno – prima di mangiarlo? Ricche colazioni, aperitivi, tavole imbandite a festa, pietanze perfettamente o maldestramente impiattate imperversano sui social network.